Lunedì, 30 Marzo 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Botte alla moglie marito in manette
BISIGNANO (CS)

Botte alla moglie
marito in manette

arresto, bisignano, donna, violenza, Cosenza, Calabria, Archivio
tribunale cosenza

La richiesta della misura cautelare è del pubblico ministero Paola Izzo. Nelle carte visionate dalla Procura diretta dal dott. Dario Granieri, la storia di cieca violenza di cui è stata vittima per anni una donna di Bisignano. Botte, minacce ed ingiurie che il marito non le risparmiava neanche in pubblico. L'uomo, 62 anni, è stato arrestato.L'ultimo episodio il sei luglio scorso, la donna viene picchiata in strada tra le auto parcheggiate, pugni e calci in ogni parte del corpo, soprattutto al volto. Solo l'intervento dei passanti ha evitato il peggio. Poi il ricorso alle cure dei sanitari dell'Annunziata e la diagnosi di trauma cranico. Dolore ed umiliazione e quelle parole che le rimbombano in testa: ti ammazzo, così le diceva il marito. La decisione di denunciare e raccontare una vita d'inferno. Le aggressioni sin dall'inizio della relazione, maltrattamenti acuiti nei momenti delicati : la gravidanza e la nascita del figlio. Il Natale ricordato non per l'albero e i doni, ma perchè dopo aver picchiato entrambi l'uomo li ha anche cacciati da casa. Un bersaglio mobile la donna contro cui il marito lanciava le suppellettili di casa, le bottiglie e persino un televisore. Il racconto drammatico di una donna che svela ad ogni parola una cattiveria selvaggia. Costretta a vivere senza coperte e senz'acqua. Ora l'incubo è finito, ma restano le ferite sulla pelle e nell'animo.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook