Martedì, 24 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Rifiuti più cari del 50%, l’evasione determina il salasso
COSENZA

Rifiuti più cari
del 50%, l’evasione
determina il salasso

tassa rifiuti, Cosenza, Calabria, Archivio

 La tassa sulla spazzatura per i cosentini? Un vero salasso. L’amministrazione comunale e il Settore Tributi stanno tentando di ridurre il più possibile la cifra che dovranno sborsare i residenti. La legge 124 del 2013 dà la possibilità ai Comuni di mantenere in vita, con una deroga al cosiddetto decreto “Salva Italia”, la Tarsu e Palazzo dei Bruzi (foto) ha aderito a questa possibilità. Fermo restando che bisogna coprire il 100% dei servizi così come stabilisce la Tares mentre prima la soglia da raggiungere era quella del 60%. L’aumento previsto rispetto al 2012 si aggira intorno al 50%. Non è poco. La copertura dei costi è fissata a 15 milioni e 600mila euro. Per toccare il traguardo è necessario appunto aumentare di circa il 50% la tassa rispetto all’anno scorso. L’obiettivo per far calare la soglia del 50% o addirittura oltre potrebbe essere raggiunto più facilmente se come affermano da tempo al Settore Tributi di Palazzo Ferrari si facesse una seria lotta all’evasione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook