Lunedì, 16 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
PD

Caos tessere a Cetraro
renziani:sospendere tutto

cetraro, congresso pd, laratta franco, renziani, tesseramento, Cosenza, Archivio

Oramai i congressi locali e il tesseramento nal PD cosentino hanno assunto i contorni di una guerra insanabile e senza esclusione di colpi. L’on. Franco Laratta, e l’area Renzi stamani hanno inoltrato un ricorso alla commissione nazionale per il congresso in cui si chiede la sospensione do ogni attività congressuale presso il circolo di Cetraro in cui da giorni  si segnalano scorrettezze e anomalie. “Il segretario del Circolo PD di Cetraro, Gaetano Bencivinni, con argomentazioni del tutto pretestuose e strumentali scrive Laratta -  contravvenendo in maniera arbitraria ai dettami regolamentari e non considerando le indicazioni date dall’on. Zoggia con le sue circolari, ha impedito nuovi tesseramenti e, conseguentemente, il legittimo e democratico esercizio del diritto di voto congressuale, ad una cospicua parte di cittadini che intendevano partecipare a questa determinante fase della vita del Pd. In sostanza, viene impedita la partecipazione al congresso a chi, in nome dell’affermazione del principio di legalità, si sta battendo con tenacia per l’apertura della nuova Caserma dei Carabinieri di Cetraro, anche attraverso il diretto coinvolgimento del Sottosegretario di Stato al Ministero dell’ Interno, on. Domenico  Manzione”. Un episodio che per i renziani mira a colpire la componente che fa capo al sindaco di Firenze e supporta  il candidato alla segreteria provinciale, Franco Laratta,  componente che, si legge nel ricorso, “ una parte del Pd, espressione della pervicace nomenclatura del partito, vuole bloccare con pretestuose questioni procedurali, rinunciando ad addurre a sostegno delle propugnate tesi argomenti politici convincenti e condivisibili”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook