Lunedì, 16 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
SANITÀ

Accorpamento reparti
chirurghi contrari

chirurghi, cosenza, ospedale, Cosenza, Calabria, Archivio

Nota ufficiale dei chirurghi dell'Annunziata che puntano l'indice sulla nuova organizzazione dell'ospedale " La proposta di accorpamento dei reparti di Medicina e di Chirurgia avanzata dal Direttore Generale di Cosenza mette a rischio l'eccellenza  e la funzionalità  dell'ospedale dell'Annunziata." E' quanto afferma il coordinatore  regionale per la Calabria dell'associaizone chirurgi ospedalieri italiani, Giovanni Stoppelli. " Attualmente - continua la nota-  questo ospedale vive una estrema criticità originata  dalla difficile organizzazione, logistica e funzionale, del Dea- Pronto Soccorso, generata, a sua volta, dalla carenza di personale medico (in minima parte)  ma soprattutto di personale paramedico ed ausiliario" " Questa criticità- aggiunge - potrebbe essere superata solo con l'assunzione, anche a tempo determinato, di altro personale medico-paramedico-ausiliario. Il direttore Generale, più volte sollecitato in tal senso, ha riferito della mancata possibilità di assunzioni a causa del veto opposto degli organi regional, su cui, al momento, non abbiamo riscontri" " L'accorpamento - si sottolinea nella nota - avrà pesanti conseguenze, a partire  dalla riduzione dei livelli operativi delle unità di medicina e chirurgia. Ci sarà un netto sbilanciamento dell'occupazione dei posti letto per fronteggiare l'incremento dell'emergenza-urgenza causato anche dalla chiusura degli ospedali periferici" " Se dovesse realmente realizzarsi  il piano d'accorpamento - si conclude- il risultato  sarebbe devastante sulla complessiva organizzazione dell'intero Presidio Ospedaliero dell'Annunziata di Cosenza. L'intera struttura sarebbe esclisivamente adibita ad Ospedale per emergenze"

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook