Mercoledì, 20 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Sequestro anfore mercato illecito
ARCHEOLOGIA

Sequestro anfore
mercato illecito

carabinieri, monili, operazione, Cosenza, Calabria, Archivio

I Carabinieri del Nucleo Tutela del Patrimonio di Cosenza hanno collaborato con i funzionari dell'Agenzia delle Dogane  e dei Monopoli di reggio Calabria nell'operazione che ha portato al sequestro di monete di epoca magno greca, romana e medievale, statuine  e monili in ceramica.L'indagine della Procura di Palmi su un mercato illecito di beni archeologici. Le indagini coordinate dal procuratore di Palmi Giuseppe Creazzo e dal pm Giulia Masci, sono partite dall'individuazione, in un bagalio proveniente dal Messico, di nove reperti archeologici nella disponibilità di due persone della provincia di Reggio Calabria, Ritrovati dagli investigatori 648 monete  in argento e bronzo di epoca magno greca, romana e medievale, di cui  248 illecitamente detenute; 37 reperti archeologici, consistenti in afore, lucerne, statuine e monili in ceramica e un repertodi natura paleontologica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook