Domenica, 04 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Auguri a Manna dai Cinquestelle
RENDE

Auguri a Manna
dai Cinquestelle

 Il Movimento 5 Stelle di Rende ringrazia il commissario prefettizio per il lavoro svolto e formula "un sincero augurio di buon lavoro al nuovo sindaco di Rende, Marcello Manna. Mantenendo fede a quanto ripetutamente detto in campagna elettorale - afferma Domenico Miceli candidato a sindaco nella scorsa tornata elettorale del 25 maggio - non abbiamo dato indicazione di voto in questo turno di ballottaggio, perché per noi il vero cambiamento e la credibilità per portare avanti le istanze dei cittadini, senza interessi privati o poteri forti alle spalle a chiederne poi il conto, può appartenere solo e soltanto al M5S. Coerentemente, quindi, saremo impegnati in una opposizione ferma e dura se prevarranno nella gestione del Comune le logiche partitiche che tanto danno hanno già fatto a Rende, ma assicureremo altresì il nostro apporto costruttivo se si vorrà dar voce alle esigenze e alle proposte dei cittadini. Sproniamo il neo sindaco a dar seguito a quanto detto in campagna elettorale sull’indipendenza del suo Laboratorio Civico e un primo banco di prova se ancora una volta i cittadini siano o meno stati presi in giro ci sarà guardando la composizione della Giunta. Non vorremo mettere fretta al nuovo sindaco di Rende, ma urge già una decisione su un problema che il Movimento 5 Stelle ha segnalato ripetutamente e che ci preoccupa moltissimo. Il 30 giugno è una scadenza importante per il Consorzio Vallecrati, ente che in quest’ultimo anno è stato letteralmente predato dai partiti in uno scontro ferocissimo su chi tra destra e sinistra debba gestire i soldi che arriveranno in logica clientelare, e che ci sta portando a perdere il finanziamento di 35 milioni di euro del Piano per il Sud (delibera Cipe 60/2012) indispensabili per un adeguamento della nostra rete fognaria e dell’impianto di depurazione di Coda di Volpe. Il Comune di Rende si è disinteressato della vicenda, vista la lotta puramente partitica e non per il bene dei cittadini che si stava svolgendo, ma entro il 30 giugno devono esserci tutte le delibere comunali per richiedere questi fondi, pena l’annullamento del finanziamento, quindi è necessario nominare qualcuno che rappresenti il nostro Comune in seno al Consorzio in maniera terza rispetto ai partiti politici e ad esclusivo vantaggio ed interesse della comunità di cittadini".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook