Martedì, 22 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
COSENZA

Vaccino contro l'Aids
Calabria premia Caruso

aids, caruso, cittadinanza onoraria, frammartino, lorenzin, Cosenza, Calabria, Archivio
Foto gazzetta del sud

Sarà il ministro della salute Beatrice Lorenzin sabato prossimo a Camigliatello Silano a consegnare il premio "Stelle del Sud" al prof. Arnaldo Caruso, direttore della cattedra di microbiologia dell'Università di Brescia e scopritore del vaccino terapeutico contro l'Hiv. I risultati conseguiti dalla prima fase di sperimentazione del vaccino hanno suscitato grandi speranze tra i malati, e, molta attenzione nel mondo scientifico ed istituzionale. In attesa di iniziare la seconda fase della sperimentazione, il prof. Caruso trascorre le sue vacanze in Calabria. Ed è proprio la terra che gli ha dato i natali a voler tributare   nuovi riconoscimenti. E' di oggi la proposta del consigliere comunale e membro della Commissione Cultura di Palazzo dei bruzi, Mimmo Frammartino per il conferimento della cittadinanza onoraria al prof. Caruso. Nella richiesta ufficiale presentata al sindaco Mario Occhiuto Frammartino sottolinea "credo che quest’anno la città di Cosenza abbia  registrato posizioni di grande notorietà in campo internazionale  per via dei   risultati straordinari  raggiunti nel campo della Ricerca Scientifica da un nostro illustre concittadino. Intendo con questo fare riferimento al prof, Arnaldo Caruso, cosentino che vive ed opera da più tempo lontano dalla sua terra, professionista stimato ed apprezzato ma soprattutto studioso e ricercatore che si e’ messo in luce nell’arco degli ultimi vent’anni per  eccellenti risultati conseguiti nel campo della lotta ai tumori e nella difficile ricerca dell’antidoto all’AIDS.""Avere appreso dalla stampa nazionale che un cosentino vince la battaglia contro l’aids e’ motivo di orgoglio e di compiacimento per la comunità cosentina" " Pertanto Sindaco- conclude Frammartino-  sicuro di interpretare i sentimenti dei cosentini le chiedo di valutare positivamente il conferimento della cittadinanza onoraria nei confronti di questo nostro figlio illustre". Nel maggio scorso, a insignire della cittadinanza onoraria il prof. Caruso era stato il comune di Trenta, nella presila cosentina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook