Lunedì, 27 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio La Camusso a Cosenza sindacato in piazza
LAVORO

La Camusso a Cosenza
sindacato in piazza

camusso, cgil, cosenza, Cosenza, Calabria, Archivio
foto gazzetta del sud

Il sindacato è vivo. La risposta è al presidente del Consiglio con cui la Cgil ha ingaggiato il braccio di ferro. In corteo ci sono i militanti storici, quelli che hanno vissuto stagioni alterne e nonostante le spalle curve continuano a sostenere le battaglie per i diritti. Ci sono i giovani nuovi pendolari dello stivale che il lavoro risicato lo hanno trovato lontano dalla Calabria, ma a cui hanno tolto anche i mezzi di trasporto In riva al Crati sono arrivati i rappresenatnti delal Camera del lavoro della Lombardia non a caso la manifestazione si chiama Nord e Sud insieme per il lavoro”. A guidare il corteo il segretario nazionale Susanna Camusso, determinata boccia la linea Renzi e spiega perchè il sindacato è critico sul patto di stabilità e sull'abilizione dell'art. 18 ”E' un principio di civiltà . Se si interrompe un rapporto di lòavoro c'è un giustificato motivo. Toglierlo vuol dire semplicemente che un'impresa può fare quello che vuole dei lavoratori e li tratta come merce” Non concede deroghe neanche sul Tfr in busta Paga” E' una scelta che deve essere volontaria da parte del lavoratore. Da quello che abbiamo capito finora della manovra sarà una perdita per i lavoratori perchè perdono la tassazione separata e quindi gli determina un incremento della tassazione e non una riduzione” Cancellare i diritti non crea lavoro è lo slogan delal Cgil che scenderà in piazza a Roma il 25 ottobre

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook