Domenica, 17 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Medioevo in mostra templari e torture
RENDE

Medioevo in mostra
templari e torture

Evento suggestivo e innovativo a Rende, al Museo del Presente, organizzato dall'associazione Itineraria Bruttii onlus in collaborazione con il Comune di Rende e la Fondazione Brettion. Due mostre distinte e in contemporanea: “Templaris. Recte scire, recte agere”  e  “La tortura nel medioevo: strumenti e metodi”  dal 21 novembre 2014 al 20 dicembre 2014. La mostra sui Templari prevede pannelli didattici sui temi principali della storia e della vita dei Templari cui si affiancano armi, scudi, costumi ed oggetti di ornamento e di vita quotidiana con laboratori di living history e di teatro realizzati appositamente per le scuole. La mostra “Tortura nel medioevo: strumenti e metodi” comprende: armi, congegni e strumenti di tortura, di esecuzione capitale e di umiliazione pubblica (gabbia di contenzione berlina  gogna  violone delle comari  forca d’impiccagione - scure e ceppo del boia - tavoli da stiramento  sistemi di impalamento  cuneo della veglia  sedia inquisitoria culla della strega cerchio di contenzione  fruste  manette e gambali   strumenti e ferri del boia  cinture di castità maschili e femminili  manuale del boia)  nonché pannelli con  incisioni, stampe e dipinti d'epoca che riproducono l’uso scellerato del dolore e della violenza per estorcere ai condannati confessioni spesso falsate. La particolarità sta nel taglio inedito e didattico che è stato dato alle mostre, visto che i visitatori potranno non solo vedere da vicino e toccare le armi dei templari ed i strumenti di tortura, ma a richiesta  indossare un elmo, imbracciare uno scudo o provare di persona una gogna  immaginando le atrocità e le violazioni dei diritti umani che tali strumenti erano in grado di generare. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook