Venerdì, 18 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Parco Acquatico pronto nel 2015
COSENZA

Parco Acquatico
pronto nel 2015

cosenza, parco acquatico, Cosenza, Calabria, Archivio

Proseguono i lavori di completamento del Parco Acquatico, situato alla confluenza tra il fiume Crati ed il torrente Cardone, e che si inquadrano nel più ampio programma di Riqualificazione ambientale dei fiumi Crati e Busento avviato dall’Amministrazione comunale. L’importo complessivo del finanziamento, proveniente dagli ex Fondi Cipe, risorse assegnate alla Regione Calabria ed ora liberate, è di 2 milioni e 500 mila euro. Ne dà notizia il municipio bruzio.
I lavori attualmente in corso sono entrati nella loro seconda fase. L’esecuzione dell’opera è al terzo stato di avanzamento dei lavori, approvato dal Comune per un importo di un milione di euro. Tra poco sarà approvato il quarto stato di avanzamento e l’opera sarà pronta per marzo 2015. La ditta esecutrice è la “Costram s.r.l.” di San Giovanni in Fiore.
"L’accelerazione impressa ai lavori- si legge in una nota-  è stata voluta in modo particolare dal Sindaco Mario Occhiuto, una volta che le risorse sono state liberate dalla Regione Calabria."
"Attualmente - si precisa-  si sta procedendo al completamento delle due piscine scoperte che riguardano il secondo lotto dei lavori e che affiancano quella coperta semiolimpionica già completata a suo tempo. Delle due piscine scoperte una, di forma circolare, è destinata ai bambini e l’altra, di forma rettangolare e con due vasche collegate tra loro, è destinata agli adulti."
"La piscina per bambini avrà un’ampiezza di circa 615 metri cubi per una profondità di 0,60 m. La piscina per adulti avrà una sagoma “mistilinea”, costituita da una parte assimilabile a una forma “organica” e da una parte rettangolare di 12.5 x 25.00 m., in modo da garantire agli utenti anche la possibilità di praticare il nuoto in corsia. Ha una superficie di circa 785 metri cubi per una profondità di 1.30 m. nella parte rettilinea e nella parte delimitata da una curva geometricamente circolare, mentre nella zona più prossima alla piscina per bambini, si prevede un’altezza variabile che aumenta fino a raggiungere la profondità costante di 1.30 m."
"Il completamento dei lavori riguarda inoltre- conclude la nota- l’edificio di supporto alle piscine esterne, sormontato da un tetto in legno lamellare, con un ingresso costituito da una sala reception-biglietteria e dove troveranno collocazione gli spogliatoi, un ufficio e i servizi igienici per il personale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook