Venerdì, 07 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Tenta di adescare una bimba di 5 anni
COSENZA

Tenta di adescare una bimba di 5 anni

 Il sospettato. Cinquant’anni, fisico corpulento, capelli brizzolati, accomodato al posto di guida d’una utilitaria di fabbricazione francese. È questo il sommario identikit dell’uomo che, sabato pomeriggio, avrebbe tentato di adescare una bimba di cinque anni davanti ad una palestra di Cosenza. È stato messo in fuga da due ragazzini di 14 e 12 anni, allievi del centro sportivo, che hanno visto la piccola avvicinarsi, inspiegabilmente e in solitudine, verso il veicolo. Il quattordicenne, sapendo che si trattava della figlia di un istruttore, s’è fermato chiedendole dove stesse andando. E la bimba ha indicato l’auto su cui sedeva lo sconosciuto aggiungendo: «lui mi ha detto che deve portarmi a giocare». Il minore istintivamente l’ha presa in braccio e s’è diretto verso la vettura: è stato a questo punto che il misterioso personaggio ha messo in moto allontanandosi velocemente. I due ragazzini, visibilmente scossi, hanno raggiunto la palestra raccontando tutto al genitore della bimba che ha immediatamente richiesto l’intervento della polizia. E sono partite le indagini. I testimoni sono stati interrogati dagli investigatori della Mobile, diretti dal vicequestore Giuseppe Zanfini, ai quali hanno fornito una serie di indicazioni sia sull’aspetto fisico che sulla utilitaria a bordo della quale lo sconosciuto s’è allontanato. Nelle prossime ore la bimba, che ha subito raccontato ai familiari quanto è accaduto, potrebbe essere sentita, con l’assistenza di personale specializzato e psicologi, dagli inquirenti

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook