Martedì, 22 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
COSENZA

Costituzione a scuola
questa sconosciuta
proposta del Rotary

La costituzione Italiana. Negli ultimi anni e soprattutto negli ultimi mesi con la riforma di modica è diventato argomento ricorrente sui mass media. In tanti si affannano a decantare la bontà della carta stilata dai padri costituenti, in tanti si appellano spesso, ad esempio quando si tratta del diritto al lavoro, ai principi della costituzione, ma in quanti la conoscono? Pochi in verità come conferma  l’indagine condotta dai giovani del Rotary nelle scuole di secondo grado in tutta Italia. I dati sono sconfortanti. Gli studenti dell’ultimo anno conoscono poco la costituzione. Su un campiuone di 2000 studenti alla domanda se ha studiato educazione civica il 25% ha risposto si, il 33% no e il 42% non ha risposto. Percentuali bassissime anche rispetto ai contenuti della carta costituzionale.  Il Rotary ha cosi deciso di intervenire avanzando un emendamento al disegno di legge sulla ‘buona scuola’ perché venga inserito nei programmi scolastici l’insegnamento Educazione civica e alla Costituzione. A Cosenza il progetto è stato presentato da Manuela Bevacqua e Alessandro Chiti, presidente del Rotary presila Cosenza est,  nel corso di un seminario promosso dai Rotary di Rogliano-Savuto, Cosenza e Rende a cui hanno partecipato docenti universitari e politici dei vari schieramenti pronti a sostenere l’emendamento in parlamento.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook