Venerdì, 20 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Profugo 92enne bloccato in Sicilia appello a ministro Gentiloni
IMMIGRAZIONE

Profugo 92enne bloccato
in Sicilia appello
a ministro Gentiloni

Ricorderete tutti il profugo siriano di 92 anni arrivato su un barcone, ebbene ancora l'anziano è bloccato in Sicilia e cosi il leader del Movimento Diritti Civili, Franco Corbelli, che si è detto pronto a pagare personalmente le spese di viaggio, ha rivolto un appello  al Ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, perché “si attivi immediatamente per esaudire il desiderio del migrante più anziano mai sbarcato in Italia, Abdel Fahim Taktak, un siriano 92enne, arrivato nei giorni scorsi in Sicilia, a bordo di un peschereccio, insieme alla sua famiglia (il figlio, la nuora e tre nipotini) e ad altri profughi e che ha chiesto, prima di morire, di poter raggiungere sua sorella in Germania. In 30 anni ho raccontato  - afferma Corbelli - tante storie di poveri immigrati e combattuto per molti di loro tante difficili battaglie, ma mai avrei immaginato di apprendere un giorno di una storia simile, di un vecchietto di 92 anni, che lascia il suo paese, la Siria, per un viaggio della speranza, prima a bordo di un furgone dalla Siria in Egitto e poi imbarcandosi su un peschereccio insieme alla sua famiglia(figlio, nuora e tre nipotini) e ammassato con altri 234 profughi, per un viaggio in mare, per lui particolarmente sofferto e rischioso, durato cinque giorni e sei notte, con la speranza prima di morire di poter riabbracciare sua sorella che vive in Germania. Come si può non commuoversi di fronte ad una storia simile? Sorprende che le tv e gli altri media non abbiano aperto i loro giornali con questa vicenda. Le immagini di quel vecchietto, la sua storia, il suo coraggio sono lo spot più bello per esaltare l’umanità e l’importanza delle operazioni di salvataggio in mare dei migranti. L’immagine di quel vecchietto dovrebbe far vergognare quanti, per motivi elettorali,  promuovo le loro crociate contro gli immigrati e contro le operazioni di salvataggio! Chiedo al Ministro degli Esteri, Gentiloni, di attivarsi subito per esaudire il desiderio del migrante più anziano mai arrivato in Italia, che chiede di poter riabbracciare la sorella che vive in Germania e trascorrere insieme a lei quel che gli resta da vivere. Diritti Civili raccoglie l’accorato appello di questo anziano. Confidiamo nella sensibilità e in una pronta risposta del Ministro Gentiloni”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook