Venerdì, 21 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Case affittate in nero a studenti universitari
COSENZA

Case affittate in nero
a studenti universitari

affitti in nero, cosenza, studenti, Cosenza, Archivio

Gli uomini della Guardia di Finanza di Cosenza hanno individuato 607 immobili locati in nero a studenti universitari, segnalando 509 evasori. Le indagini sono state avviate a partire dal mese di ottobre 2014 da parte di militari del nucleo di polizia tributaria che hanno effettuato il rilevamento degli immobili affittati a studenti universitari scoprendo che gran parte dei proventi non veniva indicata in dichiarazione dei redditi o era riportata in misura ridotta. L'attività di indagine - sottolineano gli investigatori - è stata resa possibile grazie alla fattiva collaborazione dell’Università della Calabria e dell’Agenzia delle Entrate di Cosenza.

Il recupero a tassazione, tra Irpef e imposte di registro evase, ammonta a 12 milioni di euro. L'operazione è stata denominata in codice "Athena", dalla dea greca della sapienza. Osservando i numerosissimi annunci di "affittasi" apposti su immobili nei pressi della sede universitaria calabrese, sulle bacheche dell’ateneo e su quotidiani locali, i finanzieri hanno richiesto alle autorità avvademiche gli elenchi degli studenti "fuori sede", risultati essere oltre 32.000. E’ stato così possibile inviare telematicamente un dettagliato questionario direttamente sulla posta elettronica di ciascuno studente, consentendo un sensibile risparmio per le casse pubbliche, essendole spese postali quantificabili in oltre 150.000. Solo nei rari casi di mancata risposta, si è provveduto alla notifica diretta e formale del questionario. (AGI)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook