Martedì, 17 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Corbelli lascia ma lancia ultimatum ad Oliverio
DIRITTI CIVILI

Corbelli lascia
ma lancia ultimatum
ad Oliverio

Ultimatum del leader di Diritti Civili  al  Oliverio : “Aspetto sino a mercoledì suo annuncio per realizzazione cimitero internazionale migranti. Se non ci sarà il suo impegno pubblico, giovedì ci sarà la mia risposta e le sue, inevitabili, dimissioni”. Corbelli dopo aver ringraziato “gli importanti media calabresi che in questi anni hanno sempre sostenuto le sue battaglie civili”, annuncia la “sua sofferta decisione maturata proprio in queste ultime ore”, di interrompere definitivamente il suo “ultratrentennale impegno civile, di giustizia e umanitario finirà con la realizzazione del cimitero internazionale dei migranti. Sarà questa  - afferma in una nota -  la mia ultima battaglia per una opera umanitaria universale. Il compito di realizzare questa importante opera umanitaria – continua Corbelli - spetta adesso al presidente Oliverio, a cui chiedo di onorare subito l’impegno che ha assunto pubblicamente per la realizzazione, in Calabria, di questo cimitero internazionale dei migranti, per dare una degna sepoltura ai poveri e sfortunati immigrati che perdono la vita in mare mentre cercano di arrivare in Italia fuggendo dalla miseria, dalle guerre e dalle persecuzioni e, senza nome e senza volto, vengono seppelliti (e dispersi per sempre) in tanti sperduti piccoli cimiteri, che ne cancellano definitivamente ogni riferimento per i loro familiari che non sapranno mai dove, in quale cimitero, poter un giorno andare per portare un fiore e dire una preghiera per i loro cari. Una disumanità che voglio cancellare, con la realizzazione del cimitero dei migranti. Oliverio deve subito annunciare la disponibilità della Regione a realizzare  questa importante opera umanitaria(per finanziarla, gli ricordo, può prelevare un milione di euro dai 6 milioni destinati alla Fondazione “Calabresi nel mondo”). Deve fare questo annuncio come dovere morale e istituzionale, dopo che ha pubblicamente in più occasioni sostenuto questa iniziativa umanitaria, prima(come presidente della Provincia di Cosenza) e dopo la sua elezione alla Presidenza della Regione. Non deve rinnegare questo suo impegno morale, assunto nei confronti di quella umanità più povera, sfortunata e sofferente(i migranti)! Altrimenti deve dignitosamente dimettersi, perché gli ricordo(per adesso mi limito solo a questo!) che se, grazie alla decisiva battaglia di Diritti Civili, si è potuto candidare alle primarie e oggi è presidente della Regione è soprattutto per questa promessa e impegno morale assunto: la realizzazione del cimitero internazionale dei migranti! A Oliverio, che non ha ancora risposto al mio invito, che continua a tacere convinto che io mi fermi, gli dico che aspetto altri due giorni, sino a mercoledì, il suo annuncio ufficiale (della realizzazione del cimitero internazionale dei migranti). Se non ci sarà il suo impegno pubblico, giovedì ci sarà la mia risposta e le sue, inevitabili, dimissioni”!

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook