Sabato, 20 Ottobre 2018
SAN SOSTI

Reflui sul suolo, sequestrato caseificio

Un caseificio è stato sequestrato per reati ambientali a San Sosti dai carabinieri che hanno apposto i sigilli anche a 30 quintali di latte, circa 25 quintali di prodotti caseari non più commerciabili e potenzialmente pericolosi per i consumatori, un tank frigo e due celle frigo. Denunciate tre persone, rispettivamente l'attuale gestore e i due precedenti proprietari dell'opificio. I militari, nel corso dell'intervento, hanno accertato che l'attuale gestore del caseificio, a seguito dell'inattività dell'impianto di depurazione, aveva realizzato uno scarico di reflui non depurati, originati dall'attività di produzione, direttamente sul suolo, risultando, così come i due precedenti gestori fino allo scorso 31 gennaio, privo della documentazione attestante il corretto smaltimento del siero prodotto durante il ciclo di lavorazione dei prodotti caseari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X