Venerdì, 27 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio La stagione balneare a rischio
PAOLA

La stagione balneare a rischio

cosenza, paola, stagione balneare, Cosenza, Archivio
La stagione balneare a rischio

Indagini sul depuratore, degrado e incuria al lungomare. La stagione balneare è ancora una volta minacciata dallo stato di salute del mare, e non solo...

Proseguono così le polemiche sull’assenza di turisti e di politiche che incentivano l'arrivo di vacanzieri. Il meetup 2.0 di Paola “Amici di Beppe Grillo”, dopo aver criticato la politica regionale per la tutela dei territori e il fatto che «siamo tra le nove regioni promotrici del referendum» si sofferma sul locale: «Un'Amministrazione locale cieca rispetto allo stato reale della costa cittadina. E mentre i più prendono la decisione di abbandonare la terra natia, la Giunta che fa? Produce l'ennesimo monumento alla propria incapacità: la realizzazione di una pista ciclabile,  che per quanto bella e ecologicamente approvabile, risulta inappropriata in un momento in cui le reali necessità di una popolazione sono altre. E come i politicanti dei nostri tempi, approfittano dell'aria di festa che si respira nella nostra cittadina per far arrivare l'ennesima mazzata sui rifiuti (aumento del 13%). Paola, oggi più che mai,  dovrebbe essere capofila in iniziative di promozione della trasparenza e del recupero del territorio. Ci si è accontenti di una perizia frettolosa e gestita dal Governo che ha escluso la presenza di professionisti nominati dagli enti locali a tutela degli stessi e in grado di dare risposte certe a domande che attanagliano da anni i residenti».

Sindaco, consiglieri provinciali e giunta regionale per i 5 stelle «non sono in grado di sollevare con efficacia le questioni sotto il tappeto dell'ipocrisia generale di chi conosce la verità del nostro mare e delle nostre spiagge. Anzi sembrano non curarsi di affatto delle critiche che piovono da più parti. E proseguono a “porte chiuse” le loro attività (oscuramento dei consigli comunali). Non esiste il tempo giusto in cui affrontare a viso scoperto i problemi, ogni momento può esserlo per dare prova di essere garanti della salute pubblica. Senza indugi». (f.m.s.)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook