Mercoledì, 05 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio La cosentina Ylenia Lucisano ad Area Sanremo
FESTIVAL

La cosentina Ylenia Lucisano ad Area Sanremo

area sanremo, Ylenia Lucisanoù, Cosenza, Calabria, Archivio
La cosentina Ylenia Lucisano ad Area Sanremo

Sono stati selezionati stamani gli otto finalisti dell'edizione 2016 di Area Sanremo, il concorso canoro che premia i due vincitori finali, con l'accesso diretto alla Sezione Giovani del Festival di Sanremo. Si tratta di Braschi, di Santarcangelo di Romagna (Rimini), Andrea Corona di Genova, Marika Adele di Corsico (Milano), Carlo Bolacchi di Reggio Emilia, Carmen Alessandrello di Comiso (Ragusa), Ylenia Lucisano di Rossano (Cosenza), Valeria Farinacci di Terni, Diego Esposito di Castelfiorentino (Firenze). E' tra di loro che la Commissione Rai selezionerà i due talenti che parteciperanno al Festival di Sanremo 2017. Cinque borse di studio (del valore di mille euro l'una) sono state assegnate da Believe Digital ai giovani artisti emergenti più meritevoli tra i settanta finalisti. Sono andate a Tavola 28, Le Stanze di Federico, Matteo Prencipe, Emanuela Reviezzo, Nyvinne.

"È stata una bella botta emotiva! - ha detto Ylenia Lucisano - Quest'anno ad Area Sanremo siamo partiti in 414, è stata un'esperienza unica, molto formativa e impegnativa! Oggi sono tra gli 8 vincitori di questo contest che da anni porta 2 giovani al Festival di Sanremo. Il 9 dicembre ho la fatidica audizione davanti alla commissione Rai presieduta da Carlo Conti. Sarà dura ma ce la metterò tutta".

Ylenia Lucisano è un'interprete impeccabile e performer seducente, in grado di tenere il palcoscenico e catturare il pubblico con naturalezza. Il suo è un pop raffinato dalle venature folk, ben rappresentato da “Movt Movt”, brano in dialetto calabrese, estratto dal disco d’esordio “Piccolo Universo”, che il 21 luglio Ylenia presenterà al pubblico de “La Notte del liscio”, dove si esibirà anche insieme a Mirko Casadei.

Nata a Rossano (Cosenza) il 27 settembre 1989, Ylenia Lucisano attualmente vive a Milano. Inizia a 11 anni a cantare nei piano bar di provincia accompagnata dal papà Carlo alla chitarra. Le sue prime esperienze canore la portano a raggiungere ottimi risultati nei più importanti concorsi nazionali, come il Premio Mia Martini e il Festival di Castrocaro. All’età di 19 anni decide di lasciare la Calabria per trasferirsi a Roma e iniziare il suo percorso di ricerca artistica. Nei primi tre anni si dedica allo studio e alla scrittura musicale, poi si trasferisce a Milano, pronta per affrontare il mondo discografico, ricevendo il Premio AFI come giovane artista emergente italiana al Festival Internazionale della Musica Italiana di Bruxelles ed il Premio Euromediterraneo, conferito agli artisti calabresi che si distinguono nel mondo.

Nel giugno 2013, Ylenia Lucisano fa il suo esordio discografico con il primo singolo “Quando non c’eri”. Il 7 dicembre 2013, dopo aver pubblicato “Movt Movt” (brano apripista del disco d’esordio in preparazione, il cui video ha totalizzato quasi 200 mila visualizzazioni su Muzu.tv), sale sul prestigioso palco del “Concerto di Natale” a Roma, andato in onda la sera della Vigilia in prima serata su Rai Due, esibendosi insieme a grandi nomi della musica italiana ed internazionale (Patti Smith, Dolores O’Riordan, Asaf Avidan, Elisa, Arisa e altri). 

A gennaio 2014 iTunes la inserisce nella rosa degli 8 artisti emergenti da tenere d'occhio, lanciando una campagna promozionale a livello nazionale e nel maggio dello stesso anno Ylenia viene selezionata per “Music Awards – Next Generation 2.0”, il contest online dei Music Awards 2014 dedicato alla musica emergente, con il brano “Piccolo Universo”.

Dopo aver vinto il Premio Lunezia 2014 (categoria “Nuove Stelle”), Ylenia comincia il “Piccolo Universo Tour”, con una serie di concerti in tutta Italia che la portano ad esibirsi su palchi prestigiosi come quello del Ravello Festival.

Il brano “Un angelo senza nome”, tratto dall’album “Piccolo Universo” viene scelto sempre nel 2014 come inno ufficiale dei City Angels, l’associazione dei volontari di strada d’emergenza al servizio del cittadino e Ylenia, in quanto testimonial dell’associazione è attivamente coinvolta in tutte le loro iniziative.

Il primo maggio 2015 si esibisce sul palco del Concerto del Primo Maggio a Roma insieme a grandi nomi della musica italiana e a dicembre dello stesso anno vince il premio “Capri Exploit Award” come giovane promessa della musica italiana e ritira il premio a Capri in occasione del “Capri Hollywood 2015 – The International Film Festival”.

Per lei hanno scritto grandi autori come Pacifico, Zibba e Giuseppe Anastasi e sono tante anche le collaborazioni dal punto di vista live come opening act di due concerti del “Vivavoce Tour” di Francesco De Gregori e di due date del “Ma che vita la mia tour” di Roby Facchinetti.

In attesa della pubblicazione del suo nuovo disco (entro fine anno), Ylenia Lucisano è attualmente in radio con il brano “Stanotte”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook