Sabato, 24 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Cosenza, la festa in onore della Patrona
IL PROGRAMMA

Cosenza, la festa in onore della Patrona

di
cosenza, festa, madonna del pilerio, patrona, Cosenza, Archivio
Cosenza, la festa in onore della Patrona

Cosenza rende omaggio alla Madonna del Pilerio. Una giornata sacra per tutta il popolo che, in questo periodo dell’anno, torna a pregare una delle icone più importanti della propria storia religiosa ed artistica.

Sono trascorsi ben cento sessantatré anni dal miracolo che salvò la città. In seguito al terribile terremoto del 12 febbraio 1854 i cosentini chiesero e, l'11 gennaio 1855, ottennero dall'autorità ecclesiastica l'istituzione di una seconda festa, detta del patrocinio, in onore della Vergine da celebrarsi ogni anno il 12 febbraio. Oggi, nel giorno in cui la Chiesa cosentina celebra la sua Patrona celeste, a partire dalle 7 alle ore 12, nel duomo, sarà celebrata una Santa Messa ogni ora. Alle 15 avrà luogo la processione della statua della Vergine che percorrerà le vie più importanti della città bruzia. Durante l’itinerario, tra l’altro, ci saranno due soste: la prima in piazza XI Settembre, dove sua eccellenza il Prefetto offrirà un omaggio floreale; la seconda in piazza dei Bruzi, dove, dopo un omaggio floreale, il sindaco compirà con l’autorità ecclesiastica e la comunità cristiana l’atto di consacrazione della città di Cosenza.

Alle ore 17 la celebrazione dell’Eucarestia (in diretta anche sulla emittente televisiva Ten (canale digitale 607) sarà presieduta dall’arcivescovo metropolita, monsignor Francesco Nolè, con la partecipazione del capitolo della cattedrale e dei parroci della vicaria. Secondo la devozione popolare, più volte, e in diverse date, la Madonna del Pilerio è intervenuta per risparmiare la città dalle scosse telluriche.

L'approfondimento nell'edizione in edicola

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook