Martedì, 26 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Licenza sospesa a un noto ristorante
NEL COSENTINO

Licenza sospesa a un noto ristorante

licenza sospesa, ristorante, Cosenza, Archivio
Licenza sospesa a un noto ristorante

Locale frequentato da persone con precedenti penali e legati alla criminalità organizzata: queste le motivazioni con cui il questore Luigi Liguori ha sospeso per quindici giorni la licenza a noto ristorante a ridosso della Statale 18, con annesso bar e tabacchi. Il provvedimento amministrativo è legato alle ultime operazioni delle forze dell’ordine, che hanno decimato il clan del “Re del pesce”, Franco Muto, finito in carcere, e dei suoi sodali. Nei fascicoli della Dda di Catanzaro il ristorante è menzionato come luogo di ritrovo di esponenti della criminalità organizzata cetrarese, con collegamenti ad altri gruppi della malavita organizzata, che comprende la fascia tirrenica cosentina, con a capo, il clan Muto, e la Campania. Una holding del crimine che si è fatta strada nella piazza degli stupefacenti e della pesca, ma non solo, con continue interferenze nel tessuto socio-economico. (ale. ant.)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook