Mercoledì, 08 Aprile 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio «Se non vuoi problemi, paga!» Fermati per tentata estorsione
SCALEA (CS)

«Se non vuoi problemi, paga!» Fermati per tentata estorsione

di
cosenza, estorsioni, scalea, Cosenza, Archivio
«Se non vuoi problemi, paga!» Fermati per tentata estorsione

Scalea

Un biglietto per firmare una condanna a vita, di quelle che si pagano ogni giorno con percentuali sull’incasso e con somme mensili per non avere problemi e continuare a lavorare con le spalle coperte da delinquenti, demoni con le ali. Un foglio e minacce, non affatto velate, hanno seminato paura tra i gestori di un alimentari della cittadina tirrenica, da poco inaugurato, che non si sarebbero però fatti piegare dalla richiesta del pizzo, denunciando tutto ai carabinieri della Compagnia di Scalea.

Il coraggio di segnalare le minacce e il terrore di possibili angherie ha permesso ai militari, coordinati dal capitano Alberto Pinto, d’avviare le indagini, concluse con il fermo d’indiziato di delitto per reato di tentata estorsione nei confronti di F.R, 34 anni, e E.P., di 21. I due sono stati braccati dai carabinieri alla stazione ferroviaria. Speravano di prendere il primo treno, ma la loro fuga non è neanche iniziata: tra rumori di rotaie e gente con le valigie, i militari di Scalea, con i colleghi di Orsomarso, hanno fermato i due scaleoti, già noti alle forze dell’ordine, ora in carcere a Paola, a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Leggi l'intero articolo nell'edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook