Mercoledì, 01 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Calcio, solidarietà e beneficenza
COSENZA

Calcio, solidarietà e beneficenza

di
beneficenza, calcio, solidarietà, Cosenza, Calabria, Archivio
Calcio, solidarietà e beneficenza

Solidarietà e beneficenza anche quest’anno al centro dell’attenzione dei medici-calciatori che si accingono a dare vita al campionato italiano. Saranno i campi di Montesilvano e Chieti ad ospitare da sabato 17 al 24 giugno la quindicesima edizione dei Tricolori. Otto le squadre partecipanti alla manifestazione organizzata dall’Asd Nazionale Medici Calcio presieduta dal dott. Antonio Caputo. Tre calabresi (Cosenza, campione uscente e vincitore della Supercoppa 2014 e 2016), Melito Porto Salvo (tricolore nel 2005, 2006 e 2008 e vincitore della Coppa Italia nel 2005, 2006, 2008, ex aequo con Firenze e Palermo, 2012 e 2016) e Reggio Calabria (campione d’Italia nel 1999 e nel 2000, nel 2009 e nel 2012 e vincitore della Coppa Italia nel 2007, 2009 e nel 2014), i padroni di casa del Pescara-Chieti, alla loro prima apparizione in questo torneo; Brianza Milano (campione d’Italia nel 2001, 2002, 2010, 2011, vincitore della Coppa Italia del 2004 e 2010); il Napoli (sul gradino più alto del podio nella prima edizione del campionato (1998), a cui seguirono i successi del 2004, 2007 più la Coppa Italia del 2015); il Bari, che nel suo palmares conta una Coppa Italia nel 2011; infine, il Palermo, campione d’Italia nel 2015 e vincitore della Supercoppa nello stesso anno.

Le otto squadre sono state divise in due gironi. Nel girone A, Melito, Napoli, Pescara-Chieti e Bari e nel girone B, Brianza-Milano, Cosenza, Reggio Calabria e Palermo. La fase eliminatoria si svolgerà da domenica a martedì. Al campionato di calcio come ogni anno è abbinato un convegno scientifico su traumatologia, riabilitazione e medicina preventiva nel calciatore amatoriale che si terrà dal 21 al 23 tra l’aula magna “Vecchiet” dell’Universita di Chieti e la sala convegni del Serena Majestic di Montesilvano, quartier generale delle squadre. Numerose e su più temi le relazioni in programma.

La scelta dell’Abruzzo per lo svolgimento del campionato dei medici non è casuale. “Quest’anno diamo un calcio al sisma” è infatti lo slogan coniato dall’Asd Medici Calcio. I medici vogliono essere vicini alle popolazioni colpite duramente dal sisma del 18 gennaio scorso. Il contributo che ogni anno viene raccolto durante il campionato andrà al consorzio del Pecorino di Farindola, famoso in tutto il mondo e che ha subìto un crollo della sua rinomata produzione a causa dei danni, provocati dal terremoto e dalle abbondanti precipitazioni nevose, ai suoi capannoni. Penalizzata in particolare l’azienda agricola Martinelli di Farindola che nel pomeriggio di mercoledì 21 sarà meta di una delegazione delle società partecipanti al campionato che gode del patrocinio della Regione Abruzzo, dei Comuni di Chieti e Pescara e dell’Università “D’Annunzio” di Chieti e Pescara. Le donazioni 2017 dell’Asd Nazionale Medici Calcio sono destinate inoltre alla Fondazione nazionale “Gigi Ghirotti” e alla Fondazione “Los Ninos del Mar Colombia”. Durante la settimana di permanenza a Montesilvano si terrà anche il secondo torneo di burraco.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook