Lunedì, 18 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Il trenino dell'altopiano silano ha ripreso a fischiare
TRASPORTI

Il trenino dell'altopiano silano ha ripreso a fischiare

di
sila, trenino, Cosenza, Calabria, Archivio
Il trenino dell'altopiano silano ha ripreso a fischiare

Un viaggio turistico dal sapore antico, nel Parco Nazionale della Sila per arrivare alla più alta stazione ferroviaria d’Europa, ad oltre 1400 metri. Ecco il percorso del treno turistico della Sila, un viaggio da Moccone a San Nicola Silvana Mansio passando per Camigliatello Silano a bordo di uno storico treno a vapore degli inizi del secolo scorso. Il treno ha ricominciato a fischiare, sbuffare e stridere nel suo attraversamento di meravigliosi paesaggi e suggestive valli. La magia del treno sta anche nelle iniziative ad esso collegate. Ecco tradizione, identità e solidarietà. S’intrecciano atmosfere ancestrali e voglia di futuro in un percorso onirico e tangibile. Così, un’altra giornata significativa, all’insegna di momenti culturali di spessore, sempre nel Parco Nazionale della Sila con la tratta turistica Moccone-Camigliatello-San Nicola, con il faro della solidarietà e dell’impegno concreto, dell’azione sociale. Visite guidate del Treno della Sila, lungo il percorso dei Giganti di Fallistro della Sila. Orto botanico, visite all'Abbazia Florense di San Giovanni in Fiore e di tutte le bellezze del territorio. Tutto questo nei giorni scorsi nell’azione solidale promossa dall'Ente Nazionale Sordi, Sezione provinciale Ens Cosenza, Rappresentanza intercomunale Ens Rossano, Sezione provinciale Ens Crotone, in collaborazione con il Consiglio regionale Ens Calabria. Hanno partecipato, tra gli altri, il presidente della Regione Mario Oliverio, il direttore generale delle Ferrovie della Calabria Giuseppe Lo Feudo, il sindaco di San Giovanni in fiore Giuseppe Belcastro, lo storico Eduardo Zumpano. Hanno collaborato Elio Baldino e Fedele Sirianni da parte delle Ferrovie della Calabria. Presente il presidente regionale dell'Ente Nazionale Sordi Antonio Mirijello, soddisfatto della grande partecipazione all'iniziativa: «I nostri 70 Soci Ens, provenienti da Cosenza e Rossano, hanno avuto la possibilità di trascorrere una giornata indimenticabile alla scoperta delle bellezze paesaggistiche della Sila e della nostra regione, grazie anche ad un viaggio turistico con il treno storico a vapore della Sila. Un sentito grazie al presidente della Regione Mario Oliverio e al direttore generale di Ferrovie della Calabria Giuseppe Lo Feudo, con l’augurio che questa esperienza possa rafforzare ancora di più questa collaborazione intrapresa da anni che ha come unico obiettivo l’abbattimento delle barriere comunicative e l’accessibilità delle persone sorde e disabili».

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook