Domenica, 23 Settembre 2018
COSENZA

"Pizzo" scontato all'amico Nitto Santapaola

di
franco pino, nitto santapaola, Cosenza, Sicilia, Calabria, Archivio
"Pizzo" scontato all'amico Nitto Santapaola

Umile Arturi è stato il luogotenente di Franco Pino. E così come nel caso del “boss con gli occhi di ghiaccio”, anche “Umilicchio” ha deciso di passare dalla parte dello Stato. Nell’inchiesta sulla ’ndrangheta stragista appaiono pure le sue parole. Rivelazioni che confermano i rapporti tra calabresi e mafiosi siciliani. Uno stretto legame ribadito da un episodio raccontato dallo stesso Arturi. Un imprenditore legato al temuto Nitto Santapaola, storico mammasantissima di Catania, vinse infatti un importante appalto pubblico sulle rive del Crati. L’affare non poteva certamente passare inosservato agli occhi dei malacarne cosentini. «Io non conobbi questa persona – mette a verbale Arturi riferendosi all’imprenditore etneo – tuttavia Francesco Pino mi disse, in quanto suo uomo di fiducia, di avere particolare riguardo nei confronti di questa ditta che avrebbe, comunque, pagato una tangente del 2-3% sul valore dell’opera, e cioè circa la metà di quello che normalmente chiedevamo». Un trattamento di favore, riservato a una ditta che comunque «che si era immediatamente presentata appena giunta sul posto». Pino si raccomandò con Arturi «di far proseguire i lavori nella massima calma». Senza violenze. Perché gli amici degli amici non si toccano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X