Venerdì, 21 Settembre 2018
LONGOBUCCO

Tentò d’incendiare un bosco, arrestato 45enne

di
arrestato, cosenza, longobucco, pincendiario, piromane, Cosenza, Archivio
Tentò d’incendiare un bosco Arrestato quarantacinquenne

ROSSANO

Sono ancora ben impresse negli occhi di tutti le immagini delle lingue di fuoco che hanno avviluppato per giorni i boschi della Sila e in particolare quelli attorno a Longobucco, uno dei centri maggiormente colpiti dall’emergenza incendi della scorsa estate. Le fiamme hanno divorato ettari di bosco e sembravano non avere una fine tanto che per cercare di arginare il fronte del fuoco si sono adoperati gli stessi cittadini longobucchesi quando i roghi avevano minacciato finanche le mura di cinta del cimitero. A distanza di alcuni mesi la Procura della Repubblica di Castrovillari ha chiesto e ottenuto l’emissione di una misura cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di un uomo di Cropalati che in più occasione avrebbe tentato di appiccare del fuoco usando come “miccia” dei lumini.

La misura restrittiva è stata eseguita ieri mattina dai carabinieri e disposta dal Giudice per le indagini Preliminari del Tribunale di Castrovillari Dott.ssa Teresa Reggio nei confronti di Antonio Renato Marino di Cropalati, piccolo centro limitrofo a Longobucco, che deve rispondere dell’accusa di tentato incendio boschivo doloso continuato. Secondo al ricostruzione degli investigatori l’uomo, 45 anni, si è reso responsabile di due tentativi di appiccare incendi avvenuti nel territorio di Longobucco nello scorso mese di settembre. Le “attenzioni” dell’indagato si erano focalizzate sulla località di “Macrocioli”, inserita all’interno del perimetro del Parco Nazionale della Sila e che è stata oggetto nel periodo estivo di diversi incendi boschivi che hanno distrutto ettari di area boscata.

Leggi l'intero articolo nell'edizione in edicola

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X