Martedì, 16 Ottobre 2018
CALCIO

Il Cosenza paga la sterilità offensiva

di
cosenza calcio, Cosenza, Archivio
Il Cosenza paga la sterilità offensiva

Al Cosenza mancano i bomber. Se ancora ci fossero dubbi, il derby contro il Catanzaro ha certificato l’assenza di attaccanti in grado di risolvere, con una zampata, partite complicate. Quanto a solidità difensiva (statistiche alla mano, i “lupi” sono inferiori, di pochissimo, solo a Catania, Lecce, Trapani e Rende), il Cosenza se la giocherebbe alla pari con le tre corazzate del campionato. Ampio merito va dato al tecnico Braglia, che è stato in grado di blindare la porta rossoblù. La coperta, però è cortissima. A fronte dell’impermeabilità acclarata del pacchetto arretrato, si segnala l’incapacità di trovare la via della rete.

Leggi il resto dell'articolo nell'edizione cartacea

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X