Sabato, 14 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
CONCERTO

Cosenza, sale la febbre per gli Skunk Anansie

di
capodanno, cosenza, skunk anansie, Cosenza, Calabria, Cronaca, Cultura
Cosenza, sale la febbre per gli Skunk Anansie

Lo ha definito un Capodanno internazionale il sindaco Mario Occhiuto, riferendosi, probabilmente, alla band che calcherà il palcoscenico nella notte di San Silvestro. E gli Skunk Anansie hanno tutti gli ingredienti per attirare il pubblico delle grandi occasioni, con fan e amanti della musica, la buona musica, pronti a salpare in massa sulle rive del Crati. Il gruppo rock londinese, tra l’altro, può vantare una delle ugole più apprezzate del panorama artistico mondiale, la vocalist Debora Dyer, in arte Skin.

Il corso principale della città, dunque, si appresta ad accogliere migliaia di persone, così come piazza dei Bruzi, che torna a fungere da catalizzatore per quanti intenderanno salutare l’avvento del nuovo anno riversandosi nelle strade della città. L’esibizione degli Skunk Anansie, infatti, si terrà davanti allo slargo del Municipio intorno alla mezzanotte e mezza, appena dopo le scorpacciate del cenone. Ci sarà da cantare e ballare fino alle prime luci dell’alba. Già, perchè oltre al palco principale allestito in piazza dei Bruzi, l’amministrazione comunale ha previsto tante altre location nelle quali poter trascorrere il Capodanno all’aperto. La notizia del concerto è già sul sito ufficiale degli Skunk Anansie.

L'articolo completo nell'edizione in edicola della Gazzetta del Sud.

Clicca qui per acquistare la tua copia digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook