Lunedì, 16 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
COSENZA

Furto al cimitero di Firmo, trafugati sottovasi in rame. Il sindaco: ora telecamere

di
furto al cimitero, Gennarino Russo, Cosenza, Calabria, Cronaca
cimitero

Alcuni balordi si sono introdotti all'interno del cimitero di Firmo, normalmente aperto nelle ore diurne per consentire ai cittadini la visita ai propri cari, e hanno fatto razzia di sottovasi in rame.

Il fatto è stato denunciato dal sindaco Gennarino Russo che ha affermato: «Siamo decisamente indignati per quanto accaduto e abbiamo segnalato la cosa alla polizia municipale, mentre la stazione dei carabinieri di Lungro era stata già allertata e aveva fatto un sopralluogo per capire l'entità del furto.

"Sappiamo quanto il rame faccia gola per il mercato che ci sta attorno, ma al di là del danno materiale - ha sottolineato - quello che ci segna come comunità è che questo furto avvenga in un luogo da tutti ritenuto sacro e come tale dovrebbe essere preservato da azioni di questo genere".

Nel ribadire la “ferma e assoluta condanna” nei confronti di chi ha commesso il gesto, il sindaco precisa come quanto accaduto rafforzi la convinzione dell'amministrazione a dover fornire anche l'area cimiteriale di telecamere per la video sorveglianza. Intanto proseguono le indagini da parte delle forze dell'ordine per scoprire i colpevoli del gesto.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook