Venerdì, 16 Novembre 2018
COSENZA

Paola, abusò del suo potere: maresciallo a giudizio

Più volte avrebbe abusato del suo ruolo di pubblico ufficiale e per questo dovrà affrontare un processo. Il Gup di Paola, Rosamaria Mesiti, ha rinviato a giudizio il maresciallo dei carabinieri, Michele Ferrante, accusato di aver perquisito senza motivo Davide Di Domenico, 37enne, residente a Fuscaldo.

Ieri mattina si è conclusa l’udienza preliminare nel corso della quale Di Domenico ha chiesto di costituirsi parte civile ed è rappresentato dall’avvocato Antonio Ingrosso.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X