Lunedì, 16 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
AMBIENTE

Wwf Calabria contraria al parco eolico a San Marco Argentano

di
parco eolico san marco argentano, Cosenza, Calabria, Cronaca

«Una devastazione ambientale da scongiurare». L’affermazione arriva dai componenti del Wwf “Calabria Citra”, che esprimono contrarietà alla riproposizione del Parco eolico “Aria del vento” al confine tra Mongrassano e San Marco Argentano.

«Si tratta – è scritto in una nota che riporta la Gazzetta del Sud in edicola – d’una spiacevole “sorpresa prenatalizia” introdotta - dalla multinazionale operante - nell’ovattato clima prefestivo nel menù delle comunità più prossime a Mongrassano, come San Marco e Cervicati, evidentemente poco informate dal rischio incombente che corrono a causa d’una così impressionante installazione. La realizzazione di questo impianto di aerogeneratori – aggiungono dal Wwf – composto da sei mega-pale alte fino a 150 metri, si configura come un devastante impatto ambientale in un’area ad alto valore paesaggistico-naturalistico. Il massiccio trasporto di questi impressionanti manufatti, il trasferimento e la collocazione delle pale comportano interventi d’adeguamento della rete viaria d’accesso con relativi sbancamenti e imponenti opere di contenimento delle scarpate. Inoltre il gigantesco “moloch”, per come risulta dai documenti, è posizionato su un’area compresa nel territorio incidente con una faglia in movimento e a rischio sismico. Infine, ma non per ultimo, l’intervento poco si concilia – ad avviso del Wwf – anche con una serie di leggi regionali in materia ambientale».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook