Venerdì, 18 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
L'INIZIATIVA

Sibaritide, dopo gli attentati imprenditore lancia un protocollo di legalità

di

Luigi Sauve si sente solo. Abbandonato dalle istituzioni e dallo Stato. Non a caso l’hashtag scelto per promuovere la firma di un protocollo per la legalità nella Sibaritide è #SenzaStatoMollo per “sfidare”, in positivo, lo Stato e vedere cosa faranno le istituzioni nella Sibaritide a seguito degli atti intimidatori subiti da lui e da altri imprenditori.

La Sibaritide è ormai un territorio sotto assedio. Un luogo abbandonato dove sono a rischio centinaia di posti di lavoro. È il momento che lo Stato faccia la sua parte ed è per sollecitarlo che nasce il “Patto della legalità per la Sibaritide”.

Contenuti, questi, emersi venerdì pomeriggio, come riporta la Gazzetta del Sud in edicola, nel corso della conferenza stampa di presentazione del “Patto” e a dichiararlo è stato l’imprenditore turistico Luigi Sauve, vittima nelle settimane scorse di alcune intimidazioni alle sue strutture balneari.

Il “Patto della Legalità per la Sibaritide” sarà sottoscritto oggi alle 16 nella Sala “Dionisio” del “Minerva Club Resort” a Marina di Sibari.

Il caso è all’attenzione del Governo già da diversi giorni.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook