Domenica, 25 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Acqua inquinata a Cosenza, interrogazione al ministro all'Ambiente

di
acqua inquinata, cosenza ministro costa, Cosenza, Calabria, Cronaca
A sollevare il caso sono stati i grillini

Cosenza e l'acqua non hanno avuto mai un gran rapporto. Anzi, non hanno mai avuto rapporti. I rubinetti in città restano spesso all'asciutto, anche quando piove per intere giornate. Nessuno conosce esattamente il destino dell'oro blu che viaggia a singhiozzo nelle tubature comunali.

La storia dell'acqua che non c'è è stata sempre argomento che ha macinato rabbia nelle piazze e tenuto in vita le tribune politiche locali. Adesso, però, i cosentini hanno scoperto un nuovo mistero sulla loro acqua “invisibile”. Un giallo che mette ansia. Paure innescate dall'allarme dei grillini: la rete idrica cittadina sarebbe contaminata.

Una denuncia che era già in possesso della magistratura e del commissario straordinario per il rientro della spesa sanitaria in Calabria, Saverio Cotticelli, e da qualche giorno è anche sul tavolo del ministro dell'Ambiente, Sergio Costa. C'è arrivata sotto forma di interrogazione parlamentare del Movimento 5 Stelle con la sigla del presidente della Commissione antimafia, Nicola Morra, in cima alle altre.

Per saperne di più leggi la versione integrale dell’articolo su Gazzetta del Sud – edizione Cosenza in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook