Martedì, 22 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
FONDI

La Corte dei Conti indaga sulla gestione delle somme per l'alluvione del 2015 a Corigliano

di
alluvione 2015 corigliano, corte dei conti, indagine, Cosenza, Calabria, Cronaca
Procura della Corte dei Conti Calabria

I finanziamenti erogati all'originario Comune di Rossano per far fronte alle emergenze causate dalla disastrosa alluvione del 2015 sono al centro dell'inchiesta istruttoria aperta dalla Procura Regionale della Corte dei Conti.

In merito a ciò, il Pubblico Ministero, Sostituto Procuratore Generale Dott. Giovanni Di Pietro, ha emesso il relativo decreto di richiesta istruttoria inoltrando apposita comunicazione al Comune di Corigliano Rossano con la quale si dispone la trasmissione, entro 15 giorni, di una relazione documentata da cui emerga l'entità delle somme erogate (dovrebbe trattarsi di circa 2 milioni di euro) all'allora Comune di Rossano a seguito dell'alluvione del 2015.

Oltre alle somme riscosse il Sostituto Procuratore generale delle Corte dei Conti invita a fornire anche le finalità per le quali le somme avute a disposizione sono state impiegate.

Per saperne di più leggi la versione integrale dell’articolo su Gazzetta del Sud – edizione Cosenza in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook