Lunedì, 14 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Litiga con i proprietari e devasta un bar, denunciato a San Demetrio Corone

Scene di ordinaria follia all’interno di un centrale bar di San Demetrio Corone, dove un uomo, preso da attimi di ira, ha distrutto diversi mobili, stoviglie e bicchieri dell’esercizio commerciale. Tutto è iniziato nel primo pomeriggio di martedì, ai carabinieri di Corigliano Calabro veniva segnalata la presenza di un uomo all’interno di un bar di San Demetrio, che sbraitava e distruggeva tutto ciò che gli capitava sotto mano.

Immediato l'intervento dei militari, che giunti sul posto, hanno trovato l’uomo che si accaniva contro sedie e tavoli dell’esercizio commerciale. Lo stesso aveva già distrutto tutti i bicchieri e le bottiglie che si trovavano sul bancone. Alla vista dei carabinieri l’uomo ha frenato la sua ira senza opporre resistenza iniziando a minacciare la titolare del bar.

L'uomo, M.M., 34enne coriglianese, con precedenti penali, è stato perquisito dai militari che hanno trovato nella tasca sinistra del pantalone un coltello a serramanico, sottoposto a sequestro penale. Portato in caserma, il fermato ha confessato che il suo gesto era dovuto a questioni sentimentali che riguardavano la sua famiglia e quella dei titolari del bar.

Sulla base di quanto accertato, è stato denunciato a piede libero per danneggiamento aggravato, porto abusivo di arma e minaccia, d’intesa con la procura della Repubblica di Castrovillari. L’uomo nei giorni successivi è stato proposto, per motivi di sicurezza pubblica, per un foglio di via obbligatorio e divieto di rientro nel Comune arbereshe, da parte dei militari della stazione di San Demetrio Corone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook