Domenica, 25 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
L'ACCORDO

Trebisacce, intesa tra Comune e sindacati per il contratto integrativo decentrato

di
comune di trebisacce, contratto decentrato, dipendenti, Cosenza, Calabria, Cronaca
Il Comune di Trebisacce

Stipulato tra l’amministrazione Comunale, le sigle sindacali della funzione pubblica Cisl, Cgil, Csa e Dicapp e i rappresentanti Rsu, il contratto integrativo decentrato per i dipendenti comunali per il triennio 2019-2021.

L’accordo sottoscritto, che introduce una dettagliata disciplina nelle materie ad esso riservate dal Ccnl funzioni locali e che nei giorni a venire verrà approvato dalla Giunta Comunale, prevede una serie di strumenti volti a regolamentare l’utilizzo e la ripartizione delle risorse finanziarie secondo logiche meritocratiche e di valorizzazione dei dipendenti. Vengono  stabiliti, tra gli altri,  i criteri per la progressione economica orizzontale e per la corresponsione dei premi legati alla performance individuale, nonché introdotta una dettagliata disciplina delle singole indennità, inerenti le specifiche responsabilità e di rischio e disagio, queste ultime aumentate nel loro ammontare.
Specifiche disposizioni sono rivolte alla sezione polizia locale e alla retribuzione di risultato delle posizioni organizzative.

“Il complesso e lungo lavoro portato avanti per la tutela dei dipendenti comunali – hanno  dichiarato il sindaco Franco Mundo e  l’Assessore al personale Roberta Romanelli - ha finalmente prodotto i suoi risultati. Se si pensa che l’ultima contrattazione decentrata risale all’anno 2008 si comprende bene di essere di fronte ad un cambio di passo e di visione dell’amministrazione pubblica. La lacuna esistente, che, nei fatti, si traduceva in un disordine regolamentare, non era più tollerabile. La firma del contratto, riconoscendo in modo trasparente il lavoro dei dipendenti comunali in base al valore della reale produttività, va a migliorare e ad efficientare la macchina amministrativa. Per questo è un ottimo risultato non solo per i dipendenti dell’ente ma per tutti i cittadini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook