Lunedì, 27 Maggio 2019
stampa
Dimensione testo
PROVINCIALE 160

Sbanda e finisce contro un muro: muore un ex bancario di Villapiana, grave la moglie

di

Auto finisce fuori strada e termina la sua corsa contro un muro, il bilancio è di un morto ed un ferito grave. L'incidente che è costato la vita a Giuseppe Genovese, 78 anni, si è verificato sulla Provinciale 160 che dalla Statale 106 porta in direzione del capoluogo villapianese verso le 18.45 di ieri.

L'uomo che viaggiava con la moglie, Rosa Aieta, 76 anni, rimasta gravemente ferita e trasportata in elisoccorso all'Ospedale dell'Annunziata di Cosenza, stava rientrando a casa a bordo della sua Fiat Grande Punto, quando verosimilmente per un attimo di distrazione oppure abbagliato dal sole, ha perso il controllo della sua utilitaria finendo dapprima oltre la carreggiata e poi contro un muretto.

Purtroppo per l'ex bancario, fondatore e direttore generale della storica Banca rurale ed artigiana e del Credito cooperativo di Villapiana, non c'è stato nulla da fare. È morto sul colpo. La consorte invece è stata trovata dai soccorritori che l'hanno estratta ancora viva, “prigioniera” tra le lamiere contorte dell'auto.

Sul luogo teatro del sinistro mortale sono giunti i carabinieri di stanza alla Stazione cittadina guidati dal comandante Luigi Potenza, i Vigili del Fuoco e di Castrovillari e Trebisacce. Il 118 trebisaccese con la dottoressa Maria Durso e la sua equipe, prontamente intervenuti sulla provinciale, hanno subito capito la gravità delle condizioni cliniche della pensionata e hanno allertato l'elisoccorso che l'ha poi trasportata a Cosenza.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Cosenza della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook