Domenica, 21 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
GIUSTIZIA

Soppressione del tribunale di Corigliano, si sposta a Roma la battaglia per la riapertura

di

Definire al più presto le tempistiche attinenti al percorso di recupero degli Uffici Giudiziari soppressi. È questo l'obiettivo che si è dato il Comitato di Coordinamento Nazionale per la Giustizia di Prossimità, che si è riunito a Roma nella giornata di ieri al cui incontro hanno partecipato 45 componenti.

Per l'ex tribunale di Rossano erano presenti il già Sindaco Stefano Mascaro e gli avvocati Dora Mauro e Maurizio Minnicelli. Come si ricorderà a seguito dell'incontro con il Ministro della Giustizia e dall'informativa sui contatti con il Dipartimento della Organizzazione Giudiziaria, si è dato atto che, come riconosciuto dallo stesso Ministro, gli sportelli di prossimità non possono sostituire gli uffici giudiziari soppressi, e che comunque sembra concreta la volontà di attuare il contratto di governo che prevede la revisione della riforma della geografia giudiziaria, da esplicarsi, «secondo le indicazioni ministeriali, per il tramite di un gruppo di lavoro composto da parlamentari di tutti i partiti, principalmente espressione delle commissioni giustizia di Camera e Senato».

Leggi la versione integrale dell’articolo su Gazzetta del Sud – edizione Cosenza in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook