Sabato, 25 Maggio 2019
stampa
Dimensione testo
LA STORIA

Cassano allo Ionio, rapina una donna e poi le chiede scusa via whatsapp

di

Dopo averla rapinata uno dei due malviventi avrebbe chiesto scusa ad una delle vittime via whatsapp per il furto non sapendo, però, di essere intercettato dagli inquirenti.

Un'ammissione di colpevolezza quella di Marius Dumitru Moisii, 27enne rumeno, già noto alle forze dell'ordine, fermato venerdì scorso dai carabinieri della Compagnia di Corigliano - guidati dal capitano Cesare Calascibetta - insieme al connazionale C.M., 22enne incensurato, e al 42enne rossanese Antonio Sapia, che è risultato fondamentale per dare una svolta alle indagini.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, nella serata di mercoledì scorso a Cassano allo Ionio, i tre sarebbero piombati all'interno di un'abitazione nel centro dello scalo coriglianese e, dopo aver minacciato con una pistola due fratelli, un uomo e una donna, li avrebbero costretti a racimolare tutti i risparmi in loro possesso, ottocento euro, e consegnarglieli.

Leggi la versione integrale dell’articolo su Gazzetta del Sud – edizione Cosenza in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook