Martedì, 25 Giugno 2019
stampa
Dimensione testo
AUTOSTRADA A2

Salerno-Reggio Calabria, l'Anas arretra: in pericolo la centrale operativa di Cosenza

di
anas, autostrada a2, centrale operativa di Cosenza, salerno-reggio calabria, Carlo Guccione, Cosenza, Calabria, Cronaca
Anas

Cosenza non sarà più la capitale della Salerno-Reggio Calabria, un tempo A3 ma ormai da anni A2. Così come il nome in codice ha perso una cifra, la città dei bruzi rischia di perdere la centrale operativa accolta dalla sede Anas. Oltre che sulla Sa-Rc aveva competenza pure sulla Statale 107 Silana-Crotonese e altre arterie.

Il pericolo è raccontato dal consigliere regionale e comunale del Pd, Carlo Guccione, il quale sottolinea che «un nuovo progetto di riorganizzazione territoriale dell'Anas penalizza la Calabria e, in particolare, la provincia di Cosenza. Nello specifico prevede la definitiva chiusura e/o svuotamento di competenze e del personale dell'Ufficio dell'A2 del Mediterraneo che ha sede a Cosenza. Un ufficio istituito addirittura con legge nazionale numero 781 del 14 novembre 1984 (all'epoca ufficio Anas per l'autostrada Salerno-Reggio Calabria con sede a Cosenza), con le seguenti competenze: l'autostrada Sa-Rc; la strada di grande comunicazione Paola-Cosenza-Crotone, limitatamente alla tratta Cosenza-Crotone; la strada di collegamento tra lo svincolo autostradale Grimaldi-Altilia e l'abitato di Colosimi. A Cosenza hanno sede anche gli uffici dell'Area Compartimentale Calabria e gestiscono 650 km di rete stradale».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Messina in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook