Giovedì, 22 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Parco acquatico, opere fantasma a Cosenza: agli sgoccioli il lavoro della Finanza

di

A gennaio l'amministrazione comunale aveva trasmesso un dettagliato rapporto alla Guardia di Finanza e alla Corte dei Conti per quanto di loro competenza. Le Fiamme Gialle ora stanno completando il loro lavoro dopo avere esaminato gli incartamenti relativi alla realizzazione del Parco acquatico sul fiume Crati, nell'area del Lungofiume Boulevard.

Un'opera incompiuta, riporta la Gazzetta del Sud in edicola, nonostante l'inaugurazione in pompa magna avvenuta addirittura all'epoca della giunta Perugini. Una piscina coperta (mai entrata in funzione) e altre scoperte (mai ultimate).

Ma i conti non tornano su questo impianto i cui lavori si sono fermati dopo la rescissione del contratto con un'impresa di San Giovanni in Fiore, la Costram. Secondo quanto accertato dagli investigatori sarebbero state contabilizzate somme per opere mai completate.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook