Giovedì, 18 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
MERCE RICONSEGNATA AL PROPRIETARIO

Sventato furto in un aranceto di Francavilla, è caccia ai responsabili

di
aranceto di Francavilla, furto, furto di arance, Cosenza, Calabria, Cronaca

E' solo rimandato l'arresto delle persone che, la scorsa notte, si sono date alla macchia in una contrada a cavallo dei comuni di Francavilla e Cerchiara di Calabria. I militari delle Stazioni di riferimento, unitamente agli uomini del Nucleo operativo radiomobile presso la Compagnia di Castrovillari, sono riusciti a bloccare un furto in grande stile in un aranceto di Francavilla Marittima.

Il capitano Giovanni Caruso, infatti, ha disposto un più capillare controllo del territorio, e questo per bloccare e, soprattutto, assicurare alla Giustizia gli autori di numerosi furti che si sono consumati nella Piana che conduce a Villapiana ed in tutto il triangolo Francavilla-Cerchiara, Lauropoli e Civita.

L'attività cronologica degli eventi ha visto i carabinieri trovare, nel cuore della notte, un furgone parcheggiato nei pressi di un fondo sito in contrada Piana della Torre. Dentro c'erano 13 quintali di arance. Tutta merce che, probabilmente, avrebbe dovuto alimentare un mercato, quello ortofrutticolo, che non conosce sosta.

Le persone, che sarebbero state avvisate per tempo, si sono date alla macchia, grazie anche alla particolare conformazione della zona. La merce è stata comunque recuperata e riconsegnata al legittimo proprietario. Si tratta di un pensionato del posto che ha sporto regolare denuncia; mentre il furgone, che è stato rinvenuto senza targhe, è risultato rubato nella zona di Corgliano – Rossano. Il mezzo verrà presto riconsegnato al legittimo proprietario.

Continua senza sosta, dunque, l'attività di prevenzione, controllo del territorio e repressione dei reati da parte dei Carabinieri della Compagnia di Castrovillari, particolarmente attivi sul territorio con l'obiettivo di assicurare la giusta cornice di sicurezza in aree impenetrabili sempre monitorate dal lavoro certosino svolto dalle Stazioni dell'Arma, principali anelli di congiunzione tra i territori e lo Stato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook