Venerdì, 15 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
COSENZA

Rapine in serie sull'Alto Tirreno cosentino, in manette due giovani a Scalea

Beccati dai carabinieri i presunti responsabili di diverse rapine sull’Alto Tirreno cosentino. I miliari della stazione di Santa Maria del Cedro e i colleghi della compagnia di Scalea hanno arrestato due giovani del luogo per rapina e tentata rapina. Su richiesta della Procura di Paola, i carabinieri (coordinati dal capitano Andrea Massari) hanno eseguito i provvedimenti nei confronti di S.D., 20enne di Scalea, e M.S., 19enne di Santa Maria del Cedro.

Le indagini, i cui esiti sono confluiti nell’ordinanza, sono state avviate in seguito alle denunce presentate dai commercianti dopo le rapine subite il 23 gennaio scorso in tre diverse attività commerciali.

Le accurate investigazioni condotte dai Carabinieri di Scalea, coordinate dal procuratore capo Pierpaolo Bruni e dal sostituto Maurizio De Franchis hanno consentito di ricostruire un quadro indiziario che deliberebbe un preciso disegno criminoso. Per l’accusa, i due avrebbero messo a segno due rapine a mano armata in distinte zone del paese, a breve distanza una dall’altra, al fine di eludere l’intervento dei carabinieri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook