Lunedì, 16 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
SANITÀ

Cosenza, un anno di attesa per l'esame di ecocuore: la storia di una 83enne

di

«Può venire il 29 luglio del 2020». È questa la risposta dell'ospedale di Cosenza a cui stentava a credere una ottantatreenne della provincia che, da ormai due settimane, tenta invano di prenotare degli esami diagnostici da fare in preparazione di un intervento chirurgico che dovrà subire i primi di settembre.

Appena lo specialista le ha detto che questo intervento ortopedico sarà fatto alla fine dell'estate, immediatamente si è attivata per fare analisi e diversi esami - come l'ecocuore - per valutare il quadro clinico generale prima, ovviamente, di finire sotto i ferri.

Ma le peripezie sono iniziate proprio quando ha dovuto cominciare a prenotare questi controlli, partendo dall'Azienda ospedaliera perché la donna vanta esenzioni anche perché affetta da altre patologie.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook