Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
POLSTRADA

Frascineto, furgone imbocca l'autostrada contromano: patente ritirata al conducente

di

La Polizia Stradale evita una vera e propria strage. I poliziotti della sottosezione di Frascineto si sono tempestivamente accorti che qualcosa non andava per il verso giusto: un furgone, infatti, stamattina s'è immesso contromano sulla carreggiata sud dell'autostrada del Mediterraneo. Il mezzo aveva fatto sosta nella stazione di servizio, quella a sud della carreggiata.

Il personale del comandante Giovanni Goffredo si trovava anche dalla parte opposta, vale a dire nella stazione di servizio presente sulla carreggiata nord. La massiccia presenza dei poliziotti, dovuta principalmente al primo maxi esodo agostano, ha subito portato all'attivazione del protocollo di sicurezza previsto per il caso in questione: il tratto di strada, che è in parte rettilineo, ma anche l'azione delle volanti ha, in un tempo record di circa 30 secondi /1 minuto complessivo, portato all'immediato blocco del conducente e del mezzo, quindi alla messa in sicurezza del flusso veicolare in transito sul tratto che lega Morano Calabro e Laino Borgo, porte d'ingresso e d'uscita della Calabria, alla zona sud della Calabria e della Provincia di Cosenza.

In pochi istanti s'è consumata un'azione di salvaguardia di assoluta grandezza. I testimoni hanno raccontato che, per un soffio, il mezzo contromano non ha cagionato diversi, gravi incidenti frontali. Il conducente del furgone (originario di Colosimi, in provincia di Cosenza) è stato accompagnato presso gli uffici della Sottosezione di Frascineto. Per tutta la mattinata di ieri ha dovuto superare i rituali esami psico-fisici ed il narcotest. L'uomo è risultato negativo agli esami di rito. Ai poliziotti ha dichiarato di non essersi reso conto di aver imboccato contromano, tra l'altro in pieno esodo estivo, una delle arterie più trafficate dell'intera rete autostradale. All'uomo è stata immediatamente ritirata la patente di guida; mentre il mezzo, dentro al quale c'erano dei mobili, sottoposto al fermo amministrativo per tre mesi effettivi.

Continua senza sosta, dunque, l'azione di controllo e prevenzione dei reati da parte del personale della Polizia stradale. Si tratta di agenti e mezzi dislocati in un tratto di autostradale tra i più impervi della Calabria. L'obiettivo è anche quello di assicurare la giusta cornice di sicurezza del flusso autostradale. Lo stesso che, e questo solo grazie alla bravura degli agenti, non ha fatto registrare il blocco del flusso autostradale e, soprattutto, scongiurato quella che poteva essere una vera e propria strage. E' noto che questi sono i giorni con il più elevato traffico su tutte le arterie autostradali e quelle ordinarie. È per questo motivo che la Polizia Stradale ha messo in campo il massimo delle risorse presenti nelle caserme per garantire la sicurezza di coloro i quali si mettono in viaggio per trascorrere le meritate vacanze estive. Allo stato la polstrada di Frascineto non molla neppure un centimetro dell'A2, anche perché i dati del flusso dei veicoli in transito, sia sulla corsia sud, ma anche su quella nord, sono in continua ascesa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook