Sabato, 14 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
INQUINAMENTO

Mare inquinato fra Corigliano Rossano, Paola e Sangineto: i rilievi dell'Arpacal

Il Servizio tematico acque del Dipartimento provinciale Arpacal di Cosenza ha trasmesso oggi ai Comuni di Corigliano Rossano, Paola e Sangineto, l’esito dei prelievi di campioni di acqua di balneazione prelevati a inizio settembre.

Ecco il dettaglio: Corigliano Rossano - Non conformi i valori relativi alla stazione di campionamento denominata “Lido Sant’Angelo” con sforamento della Escherichia coli pari a 560 UFC/100 ml. (valore limite 500).
Paola - Non conformi i valori relativi alle stazioni di campionamento denominate “300 mt dx canale Fiumarella”, con sforamento della Escherichia coli pari a 680 UFC/100 ml. (valore limite 500), “300 mt sx canale Fiumarella”, con sforamento della Escherichia coli pari a 1200 UFC/100 ml. (valore limite 500).
Sangineto - Non conformi i valori relativi alle stazioni di campionamento denominate “150 mt dx fiume Sangineto”, con sforamento della Escherichia coli pari a 2800 UFC/100 ml. (valore limite 500), “150 mt sx fiume Sangineto”, con sforamento della Escherichia coli pari a 1900 UFC/100 ml. (valore limite 500).

Spetta adesso ai Comuni, come richiesto dall’Arpacal,  comunicare all’Agenzia le misure di gestione intraprese, come l’individuazione delle cause di inquinamento, i programmi d'intervento, la rimozione delle cause, nonché le relative ordinanze sindacali di divieto alla balneazione per i tratti indicati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook