Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
COSENZA

Omicidio a Campana, ucciso allevatore: fu coinvolto nell'indagine per un altro delitto

di
accarizzo di Campana, omicidio, Bernardo Rossano, Francesco Madera, Cosenza, Calabria, Cronaca
La vittima, Francesco Madera

Omicidio la scorsa notte in contrada Vaccarizzo di Campana (Cosenza): Francesco Madera, 55 anni, è stato ucciso a colpi di fucile.

A fare fuoco un sicario arrivato sul posto a bordo di un'auto. Madera, un allevatore, nel 2009 era stato coinvolto nelle indagini sull'uccisione di un imprenditore agricolo della zona: Bernardo Rossano. Sul delitto compiuto la notte scorsa indagano i carabinieri. Potrebbe trattarsi di una vendetta legata appunto a fatti del passato.

Madera, sposato e padre di due figli, è stato trovato morto, in un appezzamento di terreno dove l'uomo svolgeva la propria attività. Al momento, da una prima ispezione cadaverica, sembrerebbe che l'allevatore sia stato ucciso con un corpo contundente, ma non si esclude l'uso di un'arma da fuoco.

A trovare il corpo senza vita del cinquantacinquenne uno dei due figli che ha subito allertato i carabinieri di Rossano. I militari, giunti sul posto, hanno avviato le indagini che sono coordinate dal procuratore della Repubblica di Castrovillari, Eugenio Facciola.

Già nelle prime ore dopo il delitto gli investigatori hanno sentito i familiari della vittima e alcuni residenti della zona. «Stiamo cercando di capire - ha aggiunto il magistrato - cosa è avvenuto. Stiamo lavorando su una pista precisa. Stiamo anche cercando di capire perché Francesco Giuseppe Madera, coinvolto in un omicidio avvenuto una decina di anni fa, fosse libero».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook