Martedì, 28 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Anziano picchiato e segregato a Cosenza, i carabinieri arrestano la badante
VIA DELLA REPUBBLICA

Anziano picchiato e segregato a Cosenza, i carabinieri arrestano la badante

Una rumena di 52 anni è stata arrestata dai carabinieri di Cosenza per lesioni aggravate, sequestro di persona, minaccia continuata e maltrattamenti. I militari hanno appreso che in un appartamento in via della Repubblica un anziano cosentino di 82 anni era tenuto segregato dalla badante.

"Che Dio vi aiuti, siete venuti a salvarmi!”, le parole dell’uomo all’arrivo dei carabinieri nell'abitazione. L'anziano ha rivelato di essere stato picchiato dalla rumena con gli anelli, provocando una fuoriuscita di sangue e che la stessa lo aveva minacciato di morte con un coltello.

La badante, inoltre, si era impossessata del bancomat dell’anziano e aveva prelevato 3.500 euro. La donna è stata posta ai  domiciliari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook