Mercoledì, 25 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Caso Zaky, sit-in di solidarietà all'Università della Calabria di Rende
COSENZA

Caso Zaky, sit-in di solidarietà all'Università della Calabria di Rende

sit-in, unical, Patrick George Zaky, Cosenza, Calabria, Cronaca
Il ricercatore egiziano Patrick George Zaky

Gli studenti dell’Università della Calabria chiedono la scarcerazione immediata di Patrick George Zaky, lo studente egiziano iscritto all’Università di Bologna e arrestato nei giorni scorsi al Cairo con l’accusa di sovversione.

Oggi si è tenuto un partecipato sit-in all’ateneo di Arcavacata di Rende (Cosenza), promosso da Amnesty International Calabria e dal centro sociale Filorosso, Link, Arci Cosenza e Eos Arcigay. All’Unical studiano diversi studenti che arrivano dall’Egitto. «Accadono cose assurde per quanto riguarda i diritti umani - dicono gli studenti - e questa cosa ci preoccupa molto».

I giovani, che hanno annunciato di voler manifestare ad oltranza, fino alla liberazione di Zaki, hanno esposto striscioni e cartelli con scritte in italiano e in arabo.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook