Giovedì, 22 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Furti di auto, carburante e armi a Cetraro: undici indagati e due arresti
COSENZA

Furti di auto, carburante e armi a Cetraro: undici indagati e due arresti

Veri professionisti del furto. Al punto da organizzare staffette per vigilare sul tragitto da percorrere con le auto rubate. Nel Basso Tirreno cosentino esisteva una vera e propria associazione a delinquere finalizzata al furto e alla ricettazione di automobili. È quanto ha svelato l'operazione “Pandemonio” della Procura di Paola. Ieri mattina, i carabinieri della Compagnia di Paola, guidati dal capitano Giordano Tognoni, hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip Rosamaria Mesiti su richiesta dei sostituti procuratori Rossana Esposito e Maurizio de Franchis il cui lavoro è stato coordinato dal procuratore capo Pierpaolo Bruni.

Due gli indagati finiti agli arresti, il 42enne R.M. e il 22enne G.F. Entrambi sono persone note alle forze dell'ordine. Sono accusati, assieme ad altre due persone indagate a piede libero, di associazione per delinquere finalizzata al furto pluriaggravato e continuato e alla ricettazione.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Messina

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook