Giovedì, 02 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ospedale di Rogliano, Pneumolgia non esiste più: Inutilizzati 40 posti letto
SANITA'

Ospedale di Rogliano, Pneumolgia non esiste più: Inutilizzati 40 posti letto

di
letti, ospedale, pneumologia, Giovanni Altomare, Cosenza, Calabria, Cronaca
Ospedale di Rogliano

Smantellata Pneumologia all'ospedale “Santa Barbara” di Rogliano. Restano inutilizzati ben 40 posti letto e altri spazi che potrebbero essere adibiti a sale di degenza. Due blocchi operatori sono sottoutilizzati. La Dialisi, pur dotata di apparecchiature di ultima generazione, è stata utilizzata a mezzo servizio ed è in attesa di essere riattivata. Gli ambulatori, in attività preCovid, non sono stati ripristinati. Va a rilento la definizione dei percorsi anti contagio. Viceversa, viaggia a pieno ritmo il reparto di Medicina. È stato riattivato il Laboratorio di Radiologia. Di questi tempi, è possibile mantenere un ospedale in condizioni di (sconcertante) sottoutilizzazione? Se lo chiede l'utenza, di cui si rende interprete il sindaco di Rogliano, Giovanni Altomare, che, in una nota, afferma di essere sempre in attesa dei provvedimenti di ripresa, garantiti allorquando il presidio è stato utilizzato come reparto Covid.

«Non è concepibile - aggiunge Altomare - che, nelle condizioni in cui si trova la sanità nell'area della città capoluogo, risultino bloccati da un anno e mezzo i ricoveri ordinari in Medicina, reparto costretto ad utilizzare appena quattordici posti letto, attualmente disponibili solo per gli acuti. Mi risulta che, ultimamente, i blocchi operatori sono stati utilizzati due volte a distanza di quindici giorni per interventi ambulatoriali. Anche qui la situazione è paradossale. L'azienda ospedaliera di Cosenza è tenuta ad immettere, a pieno regime, questo presidio nel sistema ospedaliero locale. Non ammettiamo né ritardi, né ridimensionamenti».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Cosenza

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook